BLOG,  MAGLIE & CO.

La maglia “away” della Juventus con il Tucano F.S.M.

Prototipi maglie Juventus (BasicGallery, archivio storico di BasicNet)

 

Nel 1994 la Football Sport Merchandise, rilevato il marchio Kappa dal fallito Maglificio Calzificio Torinese e “trasformatasi” in BasicNet, si trova davanti ad un dilemma: continuare a sponsorizzare i club sotto contratto con il marchio Kappa dei due omini, o utilizzare il Tucano della ex F.S.M.? Per la maggior parte delle squadre, Juventus compresa, si scelse di continuare con la tradizione, mentre per altre, come ad esempio l’A.E.K di Atene, si adottò (almeno per il campionato ’94-’95 e ’95-’96) il simpatico Tucano. Durante una piacevolissima cena trascorsa con Luciano Antonino e Marco Boglione, fondatori della F.S.M, ho però appreso una notizia “clamorosa”: in un archivio “sotterraneo” nel quartiere generale BasicNet si conservavano dei prototipi di maglie della Juventus col Tucano sul petto…incredibile! Qualche giorno fa, grazie allo staff di Basic Gallery, ho potuto constatare di persona gli esemplari in questione. Si tratta della maglia da portiere utilizzata poi, col marchio dei due omini, effettivamente dalla Juventus (salvo qualche differenza dal “modello ufficiale” per tessuto o, ad esempio, nel colletto) e soprattutto la maglia blu con le stelle, futura “vincitrice” della Champions League. La maglia della foto presenta delle caratteristiche che davvero la rendono una maglia di “passaggio”; se il design è di fatto identico alla maglia away ufficiale della stagione 1994-95 quello che cambia è il tessuto: in jacquard (con in filigrana il tucano F.S.M.) e sponsor Danone non colorato, per un modello molto più simile, nella fattura, alle maglie Juventus griffate Kappa-MCT delle stagioni precedenti. Innovativa invece l’etichetta interna, di fatto identica nei colori e nello stile (fatta eccezione per la scritta Basic ed il logo del Tucano) a quella che avrebbe accompagnato la Juventus sino alla fine della sponsorizzazione Kappa.